Documentazione necessaria

Documentazione necessaria

Scopri i documenti necessari per entare in Polonia, in base alla propria nazionalità. 

Cittadini italiani

I cittadini italiani possono viaggiare in Polonia per soggiorni inferiori a 90 giorni, portando con sé il passaporto o la Carta d'Identità, senza bisogno del visto.

Altri paesi che non hanno bisogno di visto

Come gli italiani, i cittadini dei seguenti paesi possono entrare in Polonia, per soggiorni inferiori a 90 giorni, senza bisogno di tichiedere il visto:

Andorra, Argentina, Australia, Austria, Belgio, Bermudas, Brasile, Brunei, Bulgaria, Canada, Cile, Cipro, Colombia, Corea del Sud, Costa Rica, Croazia, Danimarca, El Salvador, Eslovenia, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Gran Bretagna, Guatemala, Honduras, Hong Kong, Irlanda, Islanda, Israele, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Macao, Malesia, Malta, Messico, Monaco, Nuova Zelanda, Nicaragua, Norvegia, Paesi Bassi, Panamà, Paraguay, Perù, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica di San Marino, Romania, Slovacchia, Slovenia, Svezia, Svizzera, Singapore, Stati Uniti d'America, Ungheria, Uruguay e Venezuela.

Altri paesi

L'opzione migliore, per i cittadini di altri paesi non citati precedentemente, è quella di contattare l'ambasciata della Polonia nel proprio paese o cercare l'informazione pertinente sul sito web del Ministero degli Esteri della Polonia: